Perché non sono cristiano eBook

Daddyswing.es Perché non sono cristiano Image

ISBN: 9788830423480

NOME DEL FILE: Perché non sono cristiano.pdf

DIMENSIONE: 2,99 MB

"Il cristianesimo pervade la società occidentale da così tanto tempo, e in maniera così invasiva, che le opinioni su di esso e sul suo ruolo ricoprono l'intero spettro delle possibilità: dalla constatazione di Sören Kierkegaard che 'non possiamo essere cristiani', per l'impossibilità di vivere un autentico rapporto personale con Gesù, all'affermazione di Benedetto Croce che 'non possiamo non dirci cristiani', per il ruolo che la fede e la Chiesa hanno avuto nella formazione della nostra cultura, al pronunciamento di Marcello Pera che 'dobbiamo dirci cristiani', perché la laicità e la democrazia non sarebbero (state) possibili al di fuori della tradizione evangelica. Evidentemente, e nonostante le loro differenze reciproche, gli esistenzialisti, gli idealisti e gli apostati hanno almeno un aspetto in comune: la mania di elevare le proprie opinioni personali al rango di verità universali. I logici sono più modesti, come dimostra fin dal titolo "Perché non sono cristiano" di Bertrand Russell: una memorabile raccolta di una dozzina di saggi scritti tra il 1925 e il 1954 (a parte una curiosità filosofica del 1899), in cui egli dice la sua su tutti gli aspetti della religione in generale, e del cristianesimo in particolare. (...)" (dall'introduzione di Piergiorgio Odifreddi)

Leggi il libro Perché non sono cristiano PDF direttamente nel tuo browser online gratuitamente! Registrati su daddyswing.es e trova altri libri di Bertrand Russell!

Bertrand Russell: "Perché non sono cristiano", la sua ...

Bertrand Arthur William Russell (nato a Trellech il 18 maggio 1872 e deceduto a 97 anni a Penrhyndeudraeth, il 2 febbraio 1970) è stato un filosofo, logico, matematico ed attivista gallese; famoso ed autorevole esponente del movimento pacifista e un divulgatore della filosofia specie delle correnti filosofiche del razionalismo, dell'antiteismo e del neopositivismo.

"Perché non sono cristiano" di Bertrand Russell ...

Questa gli è parsa soltanto frutto di arretratezza e di superstizione: di qui anche il gusto della dissacrazione e della provocazione, assai frequente in molte pagine di "Perché non sono cristiano", dissacrazione e provocazione che si sostituiscono quasi sempre ad una critica ben costruita e ben argomentata.

Ad amare ci si educa. Anna e Lorenzo. Quando il cuore batte forte. Per ragazze e ragazzi dai 12 ai 17 anni.pdf

Scritti e discorsi politici. Ediz. critica. Vol. 3: Alcide De Gasperi e la fondazione della democrazia italiana 1943-1948..pdf

La terza porta.pdf

Scritti patavini.pdf

Allegra fattoria. Ediz. illustrata.pdf

Alcuni aspetti di Chopin.pdf

I segreti di Babbo Natale. Libro puzzle.pdf

Havana noir. Le indagini di Mario Conde.pdf

Redditi enti non commerciali.pdf

Slang words.pdf

Sobrietà. Dallo spreco di pochi ai diritti per tutti.pdf

La dodicesima carta.pdf

Wonder Woman. Vol. 6: Ossa..pdf

Luis Buñuel. Viridiana.pdf

Arti e tecniche del Medioevo.pdf

Divertiti cucinando. GialloZafferano.pdf

Complementi ed esercizi di analisi matematica e geometria analitica.pdf

Eden deluxe collection. Vol. 2.pdf

I misteri della giungla nera.pdf