La fine di Scipione eBook

Daddyswing.es La fine di Scipione Image

ISBN: 9788856664812

NOME DEL FILE: La fine di Scipione.pdf

DIMENSIONE: 2,37 MB

Un uomo deve essere pronto a dire la verità in punto di morte. "Io e Annibale siamo stati entrambi grandi generali, traditi dai nostri rispettivi Senati, esiliati: come non potrei provare empatia per quest'uomo, nonostante lo abbia combattuto per anni?" Publio Cornelio Scipione sa di essere arrivato alla fine. È il 190 a.C. La crisi siriaca è al suo culmine, e Roma, anche se sfinita da anni di guerra, ha deciso di fronteggiare il re di Siria, Antioco, costante minaccia ai confini orientali della Repubblica. Scipione è tra i legati inviati in Grecia a negoziare la pace, e anche se la missione è un successo, che porta a Roma di fatto l'incontrastato dominio del mar Egeo e ricchezze inestimabili, Publio Cornelio non viene salutato da Roma come crede di meritare. Lontano dall'essersi arricchito, è tuttavia accusato, insieme al fratello Lucio, di aver accettato doni e denaro da Antioco, per una negoziazione giudicata da Roma troppo mite. È così che Scipione l'Africano, l'uomo che aveva sottratto l'Africa ad Annibale, e che aveva fatto di Roma la sua ragione di vita, decide di ritirarsi a Liternum, in Campania, dove la morte lo coglierà nel 183 a.C. Santiago Posteguillo racconta il maestoso ultimo atto della saga dedicata a uno degli uomini più grandi e forse meno capiti della storia di Roma, facendolo rivivere nei pensieri e nelle azioni, e negli ultimi momenti in cui, ritornando con la memoria alle gesta passate, Scipione si congeda dalla vita e dalla Storia compiendo un doloroso e commosso bilancio.

Scarica l'e-book La fine di Scipione in formato pdf. L'autore del libro è Santiago Posteguillo. Buona lettura su daddyswing.es!

La fine di Scipione. E-book di Posteguillo Santiago

Publio Cornelio Scipione sa di essere arrivato alla fine. È il 190 a.C. La crisi siriaca è al suo culmine, e Roma, anche se sfinita da anni di guerra, ha deciso di fronteggiare il re di Siria, Antioco, costante minaccia ai confini orientali della Repubblica.

La fine di Scipione Africano

Publio Cornelio Scipione sa di essere arrivato alla fine. È il 190 a.C. La crisi siriaca è al suo culmine, e Roma, anche se sfinita da anni di guerra, ha deciso di fronteggiare il re di Siria, Antioco, costante minaccia ai confini orientali della Repubblica.

I vendicatori.pdf

Frontiere della scrittura. Lineamenti di web writing.pdf

Le fiabe. I puntini da unire e colorare.pdf

Deeper. I lupi di Mercy Falls.pdf

Giovanni Bellini. Ediz. illustrata.pdf

Lettera di Francesco Piranesi al signor generale D. Giovanni Acton.pdf

Vita e sorte di Pierre Dumont, socio di Dio.pdf

L' unicorno nero. Ciclo di Landover. Vol. 2.pdf

Angel voice. Vol. 34.pdf

Messa e preghiera quotidiana (2019). Vol. 9: Ottobre..pdf