La bambina che trovava le cose perdute eBook

Daddyswing.es La bambina che trovava le cose perdute Image

ISBN: 9788820064723

NOME DEL FILE: La bambina che trovava le cose perdute.pdf

DIMENSIONE: 10,69 MB

Dall'inconfondibile e delicata penna dell'autrice varesina, Patrizia Emilitri, la storia intensa e suggestiva di una bambina speciale, capace di ritrovare gli oggetti più cari o preziosi che la gente smarrisce, e di intrecciare così desideri e destini. «Una favola delicata che indaga il potere dei simboli, a cui sono legati i nostri destini.» - Alessandra Appiano, Donna Moderna Ognuno di noi ha un dono.Perché tutto è un dono. Il corpo, l'anima, l'amore. A Vier, un piccolo borgo sospeso nello spazio e nel tempo in provincia di Trento, Noemi Rainer possiede una graziosa vineria, il Rosa Bianca - dove vende composte, sciroppi, uvetta sotto spirito, oltre, naturalmente, al vino - e nasconde un segreto. Un dono che per anni ha chiuso in un angolo del suo cuore, ma che ora, in una mattina di primavera che già profuma d'estate, torna a bussare prepotente nella sua vita.Il segnatempo che domina da più di trent'anni la piazza del paese, infatti, tutt'a un tratto è scomparso.I vieresi ci passano davanti ogni mattina e lo guardano ammirati. Qualcuno dice che è magico, qualcun altro, più devoto, è convinto che sia benedetto. Ma, si sa, ognuno vede quel che vuol vedere e ognuno crede ciò che vuol credere. Negli anni, però, a Vier si sono convinti in molti che quella scultura porti davvero fortuna, come promesso dal suo creatore. E ora va assolutamente ritrovata. C'è solo una persona che può farlo ed è lei, Noemi, la bambina, ormai adulta, con il dono: quello di ritrovare le cose perdute.

Scarica l'e-book La bambina che trovava le cose perdute in formato pdf. L'autore del libro è Patrizia Emilitri. Buona lettura su daddyswing.es!

La bambina che trovava le cose perdute - Sperling & Kupfer ...

Negli anni, però, a Vier si sono convinti in molti che quella scultura porti davvero fortuna, come promesso dal suo creatore. E ora va assolutamente ritrovata. C'è solo una persona che può farlo ed è lei, Noemi, la bambina, ormai adulta, con il dono: quello di ritrovare le cose perdute.

La bambina che trovava le cose perdute

La bambina che trovava le cose perdute A Vier, un piccolo borgo sospeso nello spazio nel tempo in provincia di Trento, Noemi Rainer possiede una graziosa vineria, il Rosa Bianca - dove vende composte, sciroppi, uvetta sotto spirito, oltre, naturalmente, al vino - e nasconde un segreto.

Libri profetici.pdf

Il talismano.pdf

Eguaglianza e libertà.pdf

Psicologia dell'orientamento professionale. Teorie e pratiche per orientare la scelta negli studi e nelle professioni.pdf

La fabbrica del volo. Industria, aviatori e memoria della Grande Guerra in Liguria.pdf

Guida camper Europa 2020. Con app.pdf

Creature fantastiche. Ediz. illustrata. Con gadget.pdf

Riscoprirsi genitori. La realtà dei nuclei monoparentali. Gli interventi di mediazione familiare.pdf

Bambini con bisogni speciali. Vol. 1: Scoprire le risorse individuali, le capacità di sviluppo e le sfide di ciascun bambino. Famiglia, terapia e scuola..pdf

Queen's quality. Vol. 5.pdf

Macbeth, Re Lear, Otello. La critica shakespeariana negli scritti di Nicolò d'Alfonso.pdf

Manuale di introduzione all'ebraico biblico. Vol. 1: Grammatica e morfologia..pdf

I miei amici alati 3D. Ediz. a colori.pdf

L' uomo che curava con i fiori.pdf

L' osservazione dello sviluppo umano.pdf

Giochi e attività per l'arricchimento linguistico. Sviluppare le competenze lessicali, semantiche, narrative e descrittive nella scuola primaria.pdf