Giuseppe Bottai e la Germania nazista. I rapporti italo-tedeschi e la politica culturale fascista eBook

Daddyswing.es Giuseppe Bottai e la Germania nazista. I rapporti italo-tedeschi e la politica culturale fascista Image

ISBN: 9788843096763

NOME DEL FILE: Giuseppe Bottai e la Germania nazista. I rapporti italo-tedeschi e la politica culturale fascista.pdf

DIMENSIONE: 10,47 MB

Il libro ricostruisce le posizioni di Bottai e dell'ambiente intellettuale a lui legato di fronte al nazionalsocialismo e al Terzo Reich nel ventennio intercorso tra la fondazione della rivista "Critica fascista" e il crollo del regime mussoliniano. Soprattutto dopo l'avvento di Hitler al potere, Bottai seguì con grande attenzione l'evoluzione dei rapporti italo-tedeschi e, una volta costituito l'Asse Roma-Berlino, non fece mancare il suo consenso alla svolta filogermanica del fascismo italiano, adoperandosi con grande impegno per rafforzare l'intesa politico-culturale tra le potenze alleate. Fu spinto solo da opportunismo o si piegò alla ragion di Stato? Per intendere le motivazioni dell'allineamento bottaiano alla politica filotedesca di Mussolini occorre approfondire l'impatto dell'esperienza nazionalsocialista sulla cerchia intellettuale che si raccoglieva attorno al gerarca, nella quale si sviluppò una riflessione intensa e articolata sulla Germania tra le due guerre, che non è lecito trascurare se si vogliono comprendere i rapporti - mutevoli e complessi - tra il fascismo italiano e il nazionalsocialismo tedesco.

Scarica l'e-book Giuseppe Bottai e la Germania nazista. I rapporti italo-tedeschi e la politica culturale fascista in formato pdf. L'autore del libro è Nicola D'Elia. Buona lettura su daddyswing.es!

Libraccio.it - Ricerca prodotti

Giuseppe Bottai e la Germania nazista. I rapporti italo-tedeschi e la politica culturale fascista è un libro di Nicola D'Elia pubblicato da Carocci nella collana Biblioteca di testi e studi: acquista su IBS a 20.90€!

Nicola D Elia - Tutti i libri dell'autore - Mondadori Store

BOTTAI, Giuseppe. - Nacque a Roma il 3 settembre del 1895, da Luigi, vinaio toscano, e da Elena Cortesia. Cresciuto nella Roma umbertina del Macao, studiò al liceo Tasso. Il suo primo articolo è del 9 genn. 1915 e fu pubblicato in un giornale giovanile di Milano, La terza Italia:in esso, ad una polemica di generazione (come il titolo stesso, Da noi, suggerisce) condotta contro i partiti si ...

Occhio ai dinosauri. Libro pop-up. Ediz. illustrata.pdf

Patagonia controvento. Viaggio a pedali lungo il Camino Austral e la Terra del Fuoco.pdf

Realtà virtuale. Come funziona il nuovo cinema a 360 gradi.pdf

Medicina legale e delle assicurazioni.pdf

Facciamo un sonnellino! Reginald e Tina. Ediz. illustrata. Vol. 7.pdf

Il fondatore del Cristianesimo.pdf

Aerosol, il fratello furbo di Eragon.pdf

Una passione scomoda.pdf

Non piangere coglione.pdf

L' inverno dei Cani Neri. L'Accademia dei Supereroi.pdf

Le grandi idee che hanno cambiato il mondo. Invenzioni, scoperte e colpi di genio che hanno cambiato la storia.pdf

Cinquecento esercizi per l'equilibrio. L'equilibrio nello sport, nella danza, nell'educazione fisica e nella vita.pdf

Normalità e patologia del bambino. Valutazione dello sviluppo.pdf

Altavilla. Ascesa e decadenza di una famiglia normanna.pdf

Dispersione scolastica e politiche per il successo formativo. Dalla ricerca sugli early school leaver alle proposte di innovazione.pdf