La rappresentazione di Venezia. Francesco Foscari: vita di un doge nel Rinascimento eBook

Daddyswing.es La rappresentazione di Venezia. Francesco Foscari: vita di un doge nel Rinascimento Image

ISBN: 9788883344657

NOME DEL FILE: La rappresentazione di Venezia. Francesco Foscari: vita di un doge nel Rinascimento.pdf

DIMENSIONE: 1,91 MB

Reso immortale nei secoli grazie alle opere, tra gli altri, di Lord Byron, Giuseppe Verdi ed Eugène Delacroix, Francesco Foscari fu doge di Venezia negli anni tumultuosi tra il 1423 e il 1457. Spesso argomento di leggenda, la sua vita fu segnata da scontri politici, nemici in cerca di vendetta e strazianti drammi familiari, per terminare con l'allontanamento forzato dal soglio ducale. Nonostante tutto questo, fino a oggi non era mai stata scritta una sua biografia. Questo libro, una storia completa della vita del principe, va a colmare uno spazio lasciato vuoto per troppo tempo, gettando nuova luce non solo sulla vicenda personale di un uomo, ma anche sulla storia e sulla cultura della Venezia del Quattrocento. Mettendo ordine tra miti di lunga data e materiali d'archivio, Dennis Romano ci fa capire come la figura di questo doge sia arrivata a rappresentare, e addirittura a incarnare, lo stato veneziano.

Scarica l'e-book La rappresentazione di Venezia. Francesco Foscari: vita di un doge nel Rinascimento in formato pdf. L'autore del libro è Dennis Romano. Buona lettura su daddyswing.es!

Dogi della Repubblica di Venezia - Wikipedia

Grazie a Byron e a "I due Foscari", opera lirica di Giuseppe Verdi del 1822, Francesco Foscari, sessantacinquesimo doge dal 1423 al 1457, si presenta come una delle più longeve e tragiche figure della storia veneziana. La sua carica è afflitta da una serie infinita di sventure: periodi di siccità (1424), le guerre contro i…

ASCESA E DECLINO DI UNA GRANDE POTENZA [NU001B] - Unive

Per oltre millecento anni, dal 697 al 1797, a capo della Repubblica di Venezia vi fu la figura del doge (dal latino Dux, guida, comandante): anticamente duca del dominio bizantino, poi sovrano elettivo, nei secoli trasformatosi in supremo magistrato e immagine della maestà dello Stato, via via il doge perdeva potere e diveniva solo il simbolo di una Repubblica "coronata".

Funghi e tartufi in cucina. Raccoglierli, cucinarli, conservarli.pdf

Concorso scuola 2020. Test commentati. Discipline letterarie. Con software di simulazione.pdf

Peter Pan. Finestrelle in puzzle. Ediz. a colori.pdf

La Bibbia della Prima Comunione.pdf

Di quell'amor....pdf

Diverso.pdf

Poesie. Testo originale a fronte.pdf

L' enciclopedia della Terra. La nascita, la struttura, il clima e il futuro del nostro pianeta.pdf

Batman. Vol. 46.pdf

Badly Drawn Boy. One man band.pdf

Il giorno del giudizio.pdf

Alle radici della democrazia. Dalla polis al dibattito costituzionale contemporaneo.pdf

Una generazione scomparsa. I mondiali in Argentina del 1978.pdf